Cos’è l’Ecografia?

L’ecografia è una metodica di indagine diagnostica che non utilizza radiazioni ionizzanti ma si basa sull’uso degli ultrasuoni, sfruttando il principio dell’emissione di eco e della trasmissione delle onde ultrasonore.. Tale metodica viene considerata come esame di base rispetto a tecniche più complesse come TAC e risonanza magnetica.
Gli ultrasuoni utilizzati sono superiori ai 20 MHz. Queste onde sono generate da un cristallo inserito in una sonda mantenuta a diretto contatto con la pelle del paziente, con l’interposizione di un apposito gel che permette agli ultrasuoni di penetrare nel segmento anatomico esaminato. La stessa sonda è in grado di raccogliere il segnale di ritorno, che viene opportunamente elaborato da un computer e presentato su un monitor.
L’ecografia è, in ogni caso, una procedura operatore-dipendente, poiché vengono richieste particolari doti di manualità e spirito di osservazione, oltre a cultura dell’immagine ed esperienza clinica.

A cosa serve?
L’ecografia è una tipologia di esame che fornisce un supporto indispensabile per la diagnosi e terapia di numerose patologie.

I principali distretti indagabili tramite ecografia sono:

  • Apparato addominale;
  • Tiroide;
  • Mammella, a complemento della mammografia;
  • Apparato uro-genitale maschile (prostata);
  • Apparato osteo-articolare;
  • Muscoli e tendini;
  • Anca neonatale;
  • Utero-ovaie;
  • Tessuti superficiali;
  • grossi vasi addominali.

Visualizza tutte le Visite di Ecografia disponibili su Grupposalute.com

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: