Anatomia Umana

di

L’anatomia umana raggruppa le scienze che studiano la morfologia del corpo umano.  Si suddivide in anatomia macroscopica e anatomia microscopica. L’anatomia macroscopica studia le strutture anatomiche che possono essere viste senza l’aiuto del microscopio mentre l’anatomia microscopica studia le sezioni atomiche non visibili ad occhio nudo con l’aiuto del microscopio. L’anatomia microscopica include l’istologia (studio dell’organizzazione dei tessuti) e la citologia (studio delle cellule).

In alcune delle proprie caratteristiche l’anatomia umana è strettamente collegata all’embriologia, all’anatomia comparata e alla filogenetica,[1] attraverso radici comuni nell’evoluzione; per esempio, molto del corpo umano mantiene la forma segmentale presente in tutti i vertebrati con unità di base che sono ripetute, ciò è particolarmente ovvio nella colonna vertebrale e nella cassa toracica, e può essere tracciata dagli embrioni al primo stadio. Il corpo umano è un grande e complesso sistema biologico, composto da organi ed apparati, i quali sono costituiti da tessuto biologico, a sua volta composto da cellule e tessuti.

Anatomia sistemica  ed anatomia topografica

Lo studio anatomico del corpo umano può svolgersi per sistemi (anatomia sistematica o descrittiva) in cui si studia in modo analatico la conformazione, i rapporti, la struttura e lo sviluppo dei complessi organici con la stessa funzione (sistemi appunto, anche di organi a distanza), oppure topograficamente (anatomia topografica) studiano le diverse strutture, i diversi organi a seconda della sede che occupano e dei rapporti che contraggono con le formazioni vicine.

Maggiori apparati e sistemi

  • apparato tegumentario: pelle ed anche peli, capelli e unghie
  • sistema scheletrico: supporto strutturale e protezione con le ossa, le cartilagini e i legamenti.
  • sistema muscolare: movimento con i muscoli e i tendini.
  • sistema nervoso: acquisisce, trasferisce e processa l’informazione tramite l’encefalo, il midollo spinale e i nervi encefalospinali, del sistema nervoso autonomo e gangli.
  • sistema linfatico: strutture coinvolte nel trasferimento della linfa tra i tessuti, la linfa e i linfonodi e i vasi linfatici che la trasportano.
  • sistema immunitario: che difende dagli agenti che causano malattie con i leucociti, le tonsille, le adenoidi, il timo, e la milza; da menzionare i rapporti col sistema ematomidollare (NB il flusso sanguigno ed il midollo osseo).
  • apparato cardiovascolare: il pompaggio e la canalizzazione del sangue da e verso il corpo e i polmoni con il cuore, sangue, e vasi sanguigni.
  • apparato respiratorio: organi usati per la respirazione, bocca, faringe, laringe, trachea, bronchi, polmoni, e il diaframma.
  • apparato digerente: con assorbimento e digestione delle sostanze nutritive; bocca, ghiandole salivari, esofago, lo stomaco, il fegato e vie biliari, la cistifellea, il pancreas, l’intestino (tenue e colon), il retto e l’ano.
  • apparato urinario: strutture coinvolte nel bilanciamento elettrolitico e nell’escrezione dell’urina reni, ureteri, vescica urinaria e uretra.
  • apparato genitale maschile e apparato genitale femminile: gli organi coinvolti nella riproduzione come le ovaie, le tube di Falloppio, l’utero, la vagina, i testicoli, i vasi deferenti, la vescicola seminale, la prostata, ed il pene.
  • apparato endocrino: strutture ghiandolari deputate alla secrezione di ormoni (endocrinia), dislocate in vari distretti corporei, tra le quali è opportuno ricordare l’ipofisi, l’epifisi, la tiroide, le paratiroidi, le isole di Langerhans, le ghiandole surrenali. A queste ghiandole vanno aggiunte porzioni endocrine di alcuni organi (quali il fegato, i reni, il cuore, le gonadi, il timo). Inoltre, l’apparato endocrino comprende anche particolari formazioni cellulari ampiamente distribuite nei vari territori somatici che nel complesso vanno a costituire il cosiddetto sistema endocrino diffuso.
  • apparati della sensibilità specifica: l’apparato visivo e l’apparato uditivo.
  • apparato lacrimale

 

Regioni anatomiche

  • Testa, Faccia e Collo — includono tutto quanto si trova sopra al torace.
  • Arti superiori — includono la spalla, il braccio, il gomito, il polso, la mano.
  • Torace — la regione del petto dalla cassa toracica al diaframma.
  • Addome – va dal diaframma alla regione pelvica
  • Schiena — la colonna vertebrale con i propri componenti: le vertebre, l’osso sacro, il coccige, e i dischi intervertebrali.
  • Pelvi — tutto ciò che si trova dalla regione pelvica al diaframma o fascia pelvica.
  • Perineo — la regione tra gli organi sessuali e l’ano.
  • Arti inferiori — tutto ciò che sta sotto al legamento inguinale, includono l’anca, la coscia, il ginocchio, la gamba e il piede.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: